(30.03.2016) - In attesa del decreto del MEF sul Canone RAI che deve indicare le modalità di attuazione della nuova normativa introdotta con la legge di stabilità per il 2016, l’Agenzia delle Entrate ha nel frattempo approvato un provvedimento che definisce le modalità e i termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva relativa al canone per autodichiarare di non essere in possesso di un apparecchio televisivo e quindi di non dover pagare il canone RAI in bolletta.

Come si ricorderà il governo aveva deciso di introdurre con la legge di stabilità 2016 una ulteriore presunzione di possesso di un apparecchio televisivo collegando tale presunzione alla titolarità di un contratto per l’energia elettrica.

Leggi tutto

In questi giorni, a ridosso dell’assemblea plenaria del Cgie che definirà il rinnovo dei suoi organi (dal segretario generale alle altre cariche), si sono rincorse dichiarazioni di rappresentanti di partiti politici (PD, Maie, Leganord, Forza Italia) sostanzialmente incentrate sull’ attribuzione delle cariche; rarissimi gli accenni ad elementi programmatici. Sembra tornare in pista un “CGIE a trazione partitica” con il rischio di approcci spartitori o di logiche consociative. La scarsissima percentuale di afflusso al voto per i Comites ha già segnalato un sostanziale e generalizzato disincanto verso una organizzazione verticistica della partecipazione.

Leggi tutto

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la circolare n. 12 del 4 marzo 2016,  con la quale fornisce i primi chiarimenti sulla nuova procedura telematica per le dimissioni e la risoluzione consensuale dei rapporti di lavoro che sarà operativa dal 12 marzo 2016.

Oltre alle ipotesi di esclusione, individuate dalla norma nell’articolo 26, (d.lgs. n.151 del 2015) la circolare esplicita che la disciplina non si applica ai lavoratori del settore marittimo e del pubblico impiego. Le nuove disposizioni non interessano nemmeno i recessi effettuati durante il periodo di prova.

(Fonte: del ministero del lavoro)